Lactease®: a cosa serve?

Aiuta a migliorare la digestione del lattosio nelle
persone con intolleranza al lattosio

Lactease® è un integratore alimentare che integra l’enzima lattasi mancante nel tratto
digestivo delle persone con intolleranza al lattosio.

Come agisce Lactease®?

Lactease® integra l’enzima lattasi mancante nel tratto digestivo. La compressa masticabile, assunta poco prima di consumare un pasto con alimenti contenenti lattosio, si scioglierà nello stomaco rilasciando l’enzima lattasi rendendolo cosi disponibile per l’organismo al fine di favorire la conversione del lattosio presente nel chimo in nutrienti digeribili.

Di conseguenza, Lactease® integratore alimentare per intolleranza al lattosio può contribuire a rendere più confortevole il consumo di latte e latticini per le persone che soffrono di questo disturbo.

Come si assume Lactease®?

È consigliata l’assunzione di 1 compressa masticabile poco prima (circa 15 minuti prima) di consumare alimenti contenenti lattosio.

Una compressa di Lactease® è in grado di scindere circa 22,5 gr. di lattosio, pari al contenuto di mezzo litro di latte.

Scaricare il foglietto illustrativo.

Lactease® è disponibile in confezioni da 30 compresse masticabili.

Ingredienti

Destrosio, agente di carica: cellulosa microcristallina, lattasi (4500 FCC ALU*), agente antiagglomerante: calcio stearato, aroma naturale di menta.

*FFC ALU Food Chemical Codex Acid Lactase Unit

Avvertenze

Non superare la dose massima raccomandata.

Gli integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

L’intolleranza al lattosio è variabile da soggetto a soggetto, è quindi opportuno chiedere consiglio circa il ruolo di tale sostanza nella propria dieta.

Conservare il prodotto in luogo asciutto a temperatura ambiente.

Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai 3 anni.

Trattamento e gestione dell’intolleranza al lattosio

Fortunatamente, esistono diverse opzioni per contrastare gli effetti dell’intolleranza al lattosio.

Opzione 1:
Fai a meno di latte, yogurt e simili!

Un’opzione per combattere l’intolleranza al lattosio è una dieta rigorosa. Non è affatto impossibile rinunciare completamente al latte e ai latticini, ma richiede molta pazienza, poiché la composizione degli alimenti moderni è sempre più complessa.
Di conseguenza, non è sempre possibile sapere con certezza quali prodotti contengono lattosio e quali no. Inoltre, il latte contiene importanti sostanze nutritive (ad esempio il calcio) di cui l’organismo non dovrebbe privarsi.

Opzione 2:
Integrazione con Lactease®

Un’alternativa alla dieta, o in casi in cui questa non può essere attuata, è l’assunzione di Lactease® integratore alimentare per intolleranza al lattosio. L’enzima contenuto in Lactease® è in grado di metabolizzare il lattosio ingerito con il cibo.
Pertanto, l’integratore alimentare Lactease® può favorire il processo digestivo del lattosio, evitando il transito nell’intestino dove verrebbe fermentato dai batteri intestinali con conseguente insorgenza di disturbi gastrointestinali.

Digestione del lattosio
L’enzima lattasi trasforma il lattosio in glucosio e galattosio, che possono essere assorbiti dall’intestino tenue. In assenza dell’enzima lattasi o in quantità insufficiente, il lattosio non può essere separato e non può essere assorbito dall’intestino tenue. Così sorgono problemi nel tratto intestinale. Lactease® aiuta a digerire il lattosio presente negli alimenti. Il lattosio viene metabolizzato evitando che questo raggiunga il colon, dove verrebbe fermentato dai batteri intestinali, con conseguente insorgenza dei disturbi tipici.

Dieta e latticini

Quali alimenti contengono grandi quantità di lattosio?

Reazioni

Come si manifestano le reazioni tipiche?

Diagnosi

Come riconoscere un’intolleranza al lattosio?