Intolleranza
al lattosio

Lactease®metabolizza il lattosio ingerito con il cibo nei suoi due zuccheri semplici, glucosio e galattosio, rendendo così latte, latticini e derivati più digeribili per tutte quelle persone che sono intolleranti al lattosio.

L’enzima lattasi contenuto in Lactease® metabolizza il lattosio introdotto con il cibo nei suoi due zuccheri semplici, glucosio e galattosio, favorendone fisiologicamente la digestione evitando così insorgenza di disturbi a livello gastrointestinale.
Lactease è quindi indicato nei soggetti intolleranti al lattosio a causa di una totale o parziale mancanza dell’enzima lattasi.

Cos’è l’intolleranza al lattosio e come si manifesta?

INTOLLERANZA AL LATTOSIO

Che cos'è?

L'intolleranza al lattosio è l'intolleranza alimentare più comune nel mondo occidentale. Fino al 30% della popolazione ne soffre.
Si manifesta tipicamente con problemi digestivi che iniziano dopo il consumo di latticini.

REAZIONI

Come si manifesta?

In tanti conoscono questo problema: lo stomaco brontola dopo un bicchiere di latte, un cappuccino o uno yogurt. A questo seguono rapidamente mal di stomaco, flatulenza o diarrea.

Gestire l’intolleranza al lattosio

DIAGNOSI

Come identificarla?

Il metodo più semplice è l'autotest: se ci si accorge di non riuscire più a consumare le stesse quantità di latte e latticini di prima senza accusare disturbi, è un segno di intolleranza al lattosio.
La condizione ed i sospetti evidenziati dall'autotest possono essere poi confermati mediante esami diagnostici e/o test genetici che ne accertano la diagnosi

DIETA E LATTICINI

Cosa mangiare?

Certo, inizialmente l'intolleranza al lattosio presenta alcune sfide in termini di alimentazione corretta. Dopotutto, eliminare completamente il latte e i latticini dalla dieta non è sufficiente perché il lattosio è presente anche in tanti altri alimenti.